Nuova costruzione

Valori eccellenti con Minergie

Una nuova costruzione offre l'opportunità di fare sin dall'inizio le cose giuste in fatto di energia. A tale scopo è utile una pianificazione e progettazione secondo lo standard Minergie.

Costruire secondo Minergie è sensato

In una nuova costruzione potete stabilire sin dall'inizio il grado di efficienza energetica che volete ottenere e lasciare che gli architetti e i progettisti di impianti tecnici realizzino proprio ciò che è più importante per voi. Un bilancio ecologico senza compromessi o semplicemente una spesa energetica contenuta con un investimento moderato.

Le prescrizioni degli enti statali riguardanti le nuove costruzioni diventano sempre più severe, ma sono realizzabili sotto il profilo economico. Il Modello di prescrizioni energetiche dei Cantoni (MoPEC) stabilisce per le nuove costruzioni un limite di fabbisogno energetico ponderato pari a 35 kWh/m2 (o 3,5 litri di equivalente olio combustibile). Questo è il quantitativo di energia che la vostra casa può consumare da forniture esterne. L'eventuale maggiore fabbisogno deve essere prodotto in proprio.

Il MoPEC non è ancora entrato in vigore; i Cantoni lo stanno integrando a ritmi diversi nelle rispettive legislazioni. Il fabbisogno energetico ponderato secondo il MoPEC non è definito in modo arbitrario, ma si basa su quanto è ottenibile con Minergie.

  • Minergie è lo standard edilizio

    Minergie è lo standard edilizio applicato da Cantoni, Comuni e numerose aziende private. Esiste in varie forme che si differenziano nei requisiti di efficienza. Il valore di 35 kWh/m2 si situa tra gli standard Minergie e Minergie-P, che designa il cosiddetto edificio passivo.

  • Minergie è economico

    Lo standard Minergie per edifici a basso consumo energetico esige un limite massimo di 38 kWh/m2. Questo è facilmente raggiungibile con una moderna tecnica di costruzione e un'impiantistica innovativa. Il costo degli impianti è leggermente superiore rispetto a una nuova costruzione convenzionale. In compenso si possono ottenere aiuti finanziari. E la spesa energetica è nettamente inferiore. Nel calcolo dei costi complessivi i benefici sono immediati.

  • Minergie-P è impegnativo

    Minergie-P designa un edificio con un consumo minimo di energia. Il valore limite di questo standard è fissato a 30 kWh/m2. È senz'altro fattibile, ma risulta più oneroso in termini di costruzione e apparecchi utilizzati. Non sempre il risparmio sulla spesa energetica compensa il maggiore investimento iniziale per gli impianti. Anche in questo caso ci sono aiuti finanziari.

Costruire secondo Minergie è sensato. Tenuto conto dell'inasprimento dei vincoli statali, ben presto potrebbe non essere più possibile sottrarsi a questi standard in caso di nuova costruzione. Ecco perché il dialogo con i progettisti e gli architetti dovrebbe riguardare non solo la configurazione degli spazi interni e l'aspetto della vostra nuova casa, ma anche l'adeguata impiantistica. 

Con il nostro know how e l'ampio assortimento offriamo ai nostri partner specializzati un supporto perfetto in caso di progetti di nuova costruzione. Vi raccomandiamo volentieri anche un installatore, progettista o architetto della regione.